Visita in Azienda

Un'altra gradita visita in cantina è stata quella di Roberta con la quale abbiamo discusso passeggiando fra i filari di: viticoltura, sostenibilità ambientale, memoria storia delle tradizionali colture, evoluzioni future dei paesaggi del Prosecco DOCG e DOC. Ne sono scaturite otto domande a cui siamo stati onorati di poter rispondere manifestando quella che è la nostra idea di agricoltura ma soprattutto la nostra idea di passione per la vite ed il territorio. Con l'occasione Vi suggeriamo di visitare anche tutto il resto del sito di Roberta! Link all'articolo

Review

2017-01-13_171015Riceviamo a ripubblichiamo molto volentieri la gradita recensione avuta dal blogger degustatore Francesco Saverio Russo: http://www.wineblogroll.com/2017/01/denominazioni-prosecco-differenze-cantina-leo-vanin.html Purtroppo alcune referenze sono state danneggiate durante il trasporto e non hanno potuto essere assaggiate, siamo comunque onorati di aver ricevuto apprezzamento e riconoscimento per il nostro lavoro, la nostra filosofia e i nostri spumanti. Rinnoviamo a Saverio e a tutti Voi l'invito a venire a visitare la cantina e i vigneti! j13jgk
We've received and republish so gladly the appreciated review from Francesco Saverio Russo a well-known italian wine blogger: http://www.wineblogroll.com/2017/01/denominazioni-prosecco-differenze-cantina-leo-vanin.html Unfortunately some wines have been damaged during transportation and could not be tasted. Anyway we are really honoured to receive such appreciation and reconition for our work, philosophy and sure...for our sparkling wines! We renew to Saverio and to all of you the invitation to visit us!

Raccolta Olive 2017

img_20151031_101047Eccoci di ritorno dopo un mese di assenza! Abbiamo però una valida giustificazione, stamattina infatti abbiamo frantoiato l'ultima parte del raccolto olivicolo del 2017. Fortunatamente anche quest'anno, grazie alla giacitura del podere e alle favorevoli condizioni climatiche, la quantità è stata abbondante e gli interventi in campo ridotti ad un paio. Non pensate però che l'olivo sia meno impegnativo rispetto alla vite, se infatti è vero che ha una crescita vegetativa più lenta e meno "esuberante", il momento della raccolta, completamente manuale, rappresenta una sfida fisica non indifferente. Il blend delle cinque varietà coltivate: Frantoio, Pendolino, Maurino, Leccino e Moraiolo, produce un olio speziato e rustico nei primi mesi dalla spremitura, successivamente verso l'inizio della primavera diventa molto delicato e profumato; mai aggressivo si presta perfettamente ad essere utilizzato a crudo come in cottura.
Here we are after a month! We have a good reason for our absence! Today we've milled the latest part of 2017 olives harvest. Fortunately even this year, thanks to field's placement and great climate conditions, we had a good production and we have limited the treatments to a couple. Don't think grown olive trees are easier than vines. It's true that they grown slower and not so luxuriant, but the harvest done 100% manually is really a big physical effort. Our five varieties blend: Frantoio, Pendolino, Maurino, Leccino e Moraiolo, produce a spicy and rustic oil in the first months after the milling, later in the winter it begin to evolve into a more delicate and fragrant; never rough it can be used raw or to cook your meals. 2016-11-14_153401

Fully #manual #harvest. #olives #olive #olioevo #oil #extravergine

Un video pubblicato da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#olives #olive #olioevo #olio #extravergine

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#olives #olive #olioevo #olio #extravergine

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#olives and #landscape. #olive #olioevo #olio #extravergine

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#Novembre, tempo di #olive. #November for us means #olives #harvest. #olioevo #oliveoil #evo

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

Le nostre #olive pronte per il frantoio! #olioevo #olio #extravergine

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

L'#olioevo nuovo! #olio #olives #olive #extravergine

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#autumn #colors from our oliveyard

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#landscape from our #oliveyard. #olives #olive

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

#autumn #colors from our oliveyard

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

Save the date: 21st Oct in Paris

logo_labussola_transparentMetti un venerdì sera d'autunno, metti Parigi, metti uno spazio raffinato con le migliori eccellenze italiane, se hai immaginato tutto questo potrai viverlo realmente grazie all'evento organizzato e curato dalla Signora Laura della Bussola del Gusto di Parigi. Il 21 ottobre presso il suo spazio al 41 di Rue de Croulebarbe potrete degustare il panettone della Casa del Dolce di Cologna Veneta (vincitore del premio per il miglior panettone nel 2013-2014-2016) presentato e raccontato dal suo creatore, Fausto Bertolini. Il prezioso dolce sarà accompagnato dai nostri Spumanti per un'anteprima delle prossime feste natalizie. Nella stessa serata saranno inoltre posti in degustazione anche i famosi mieli Thun affiancati dalla ricotta fresca della Fromagerie Ottanta . Si preannuncia una serata all'insegna di vere stelle della gastronomia italiana, serata che sicuramente riscalderà il cuore di tutti coloro che vi prenderanno parte. 2016-10-10_143504 Imagine an autumn friday evening, imagine to be in Paris, imagine a sophisticated cozy grocery with the best italian food excellences. If you can imagine it, you can live it taking part to the event organizaed by Mrs. Laura at La Bussola del Gusto in Paris. On the 21th October at her space in 41 Rue de Croulebarbe you can taste the authentic Panettone by Casa del Dolce di Cologna Veneta (Best Panettone Award winner in 2013-2014-2016), it will be presented by the artisan creator Mr. Fausto Bertolini. Our Sparkling Wines will be at its side for a great Chrismas preview! During the same event you should try also the famous italian artisan honey from mieli Thun paired with ricotta cheese from Fromagerie Ottanta . Save the date to meet real Italian Culinary Excellences, an evening that will warm your heart! unnamed

Satispay

app-iconCos'è un'idea? Forse il miglior modo per spiegarlo è quello di affidarsi all'etimologia: i due significati secondo noi più calzanti sono: vista e intuizione. In questo senso crediamo che Satispay sia una bella e grande idea. Cos’è Satispay? Satispay è un sistema di pagamento indipendente dai circuiti tradizionali e che potrebbe mettere finalmente d’accordo consumatori e negozianti. Perchè è un'idea? Perchè i giovani fondatori hanno visto oltre i normali circuiti di pagamento, oltre i complicati algoritmi di cifratura delle carte di credito e sono ritornati alla semplicità. Perchè non muovere esclusivamente dei numeri di IBAN assolutamente sicuri visto che non costituiscono dato sensibile e che non possono generare pagamenti non autorizzati (a differenza del numero di carta di credito)? Unite tutto questo alla totale gratuità e sicurezza per il consumatore, questa è Satispay! Anche la gestione in mobilità rappresenta un plus per chiunque, soprattutto per i negozianti che non sono costretti a rifiutare (o a mandare il cliente al bancomat) in situazioni di vendita fuori azienda. Siamo quindi orgogliosi di essere la prima cantina dei due distretti DOCG: Asolo e Valdobbiadene ad aver accolto questa idea! Da oggi è possibile acquistare sia online sia in azienda pagando con il vostro conto Satispay! Speriamo che questo articolo vi abbia incuriosito e che vogliate approfondire visitando il sito https://www.satispay.com/it/. Ricordate sempre: #DoItSmart! logo-cmyk

FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti

utilizzo-logo-vignaioli-indipendentiDa qualche anno ormai facciamo parte della FIVI - Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, con orgoglio e grande fiducia. Orgoglio perchè è composta da agricoltori e non da commercianti, gente che passa la maggior parte della giornata in vigneto a contatto con la terra e con le piante, viti che spesso conosce una per una, che cresce con la passione e la pazienza che normalmente si dedicano ad un figlio. Persone così devono per forza essere orgogliose. Fiducia perchè tutte le persone che abbiamo conosciuto sono giovani (non necessariamente a livello anagrafico), dinamiche e con quella voglia di fare che i più vecchi chiamavano "fame" o curiosità. Fiducia perchè spesso l'obiettivo è comune, perchè le riunioni locali non si svolgono in palazzi di marmo ma in cantina perchè i problemi non volano alto e si devono affrontare concretamente e fra gente che mastica lo stesso companatico. Prendendo pari pari dal sito FIVI: La FIVI raggruppa viticoltori che soddisfano i seguenti criteri: • Il vignaiolo che coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando personalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta. • Il vignaiolo rinuncia all'acquisto dell'uva o del vino a fini commerciali. Comprerà uva soltanto per estreme esigenze di vinificazione, in conformità con le leggi in vigore. • Il vignaiolo rispetta le norme enologiche della professione, limitando l'uso di additivi inutili e costosi, concentrando la sua attenzione sulla produzione di uve sane che non hanno bisogno del maquillage di cantina. Con questa premessa vogliamo invitarvi a Piacenza per conoscere la Federazione e chi vi scrive in occasione del prossimo Mercato dei Vini FIVI. Qui potrete scambiare idee e opinioni direttamente con i produttori, degustare ed eventualmente acquistare i frutti dei nostri anni di lavoro.

Fine vendemmia – End of harvest

cropped-IMG_20160910_140710.jpgIeri si è conclusa la vendemmia 2016, annata difficile per le condizioni "estreme" che si sono manifestate: dalle piogge di inizio stagione al periodo di siccità di agosto e settembre. Fortunatamente i vigneti hanno retto molto bene, in particolare siamo stati colpiti dalle viti più giovani che ci hanno donato dei frutti di qualità eccellente. Messa in pausa l'attività in campagna iniziamo ora altre due attività altrettanto frenetiche: il lavoro di cantina e la riorganizzazione del packaging, presto ci saranno quindi ulteriori novità! Se vuoi rimanere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter, compilando il modulo a destra o visitando questa pagina http://www.ilsettolo.it/blog/social-media/newsletter/
Yesterday we've ended the 2016 harvest, difficult vintage due to the "extreme" conditions we had: from the rains during late spring to dryness of august and september. Fortunately vines have beared well, in particular we were surprised from younger plants that have produced excellents fruits. Paused the estates works we are starting two other activities very challenging: wine caring and packaging revision, soon there will be further news! If you want to stay updated, join our newsletter, filling the form on the right or checking following page: http://www.ilsettolo.it/blog/social-media/newsletter/

Maybe the worst part of the #harvest . #vendemmia #vendemmia2016🍇🍇🍇 #2016harvest #ilsettolo

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

Directly from the press. Last #most for #2016harvest #Prosecco #Glera #Valdobbiadene #vendemmia #vendemmia2016🍇🍇🍇 #harvest #ilsettolo

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

Great #flavours from #PinotNoir #dregs #PinotNero #Valdobbiadene #2016harvest #vendemmia #vendemmia2016 #vendemmia2016🍇🍇🍇 #siamofivi

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

New day, new #grape. Today it's #Chardonnay turn. #2016harvest #harvest #vendemmia #vendemmia2016🍇🍇🍇 #Valdobbiadene #ilsettolo

Una foto pubblicata da Az. Agr. Mattiazzo Leo di JM (@ilsettolo) in data:

Nuovo progetto/vecchia scuola – New Project/Old School

Con la raccolta e il primo mosto di Prosecco (Glera) della vendemmia 2016 abbiamo dato ufficialmente inizio al nostro nuovo progetto, lavoro che sveleremo passo dopo passo nei prossimi sei mesi. Per ora vi sveliamo i tre ingredienti: l'autoctono Prosecco (Glera), il rigoroso Pinot Nero, il tagliente Chardonnay.
With the harvest and the first Prosecco's (Glera) most of the current vintage, we've officially started our new project, work that will be unveiled step by step in the next six months. For the moment we give you the three ingredients: the autochthonous Prosecco (Glera), the rigorous Pinot Noir, the biting Chardonnay.

Let’s start!!!

Con questi splendidi colori è ufficialmente iniziata la nostra vendemmia 2016. Oggi abbiamo raccolto il Pinot Nero, al primo impatto sembra essere meno profumato del 2015, ma con più zuccheri. Uva mediamente sana, ha sofferto gli attacchi, inevitabili quest'anno, di peronospera. Delle perdite quantitative invece si sono avute a giugno per un paio di giornate di forte vento che ha danneggiato diversi tralci. Speriamo che ai nostri amici faccia piacere leggere questa pagina e ai nostri colleghi auguriamo invece un buon lavoro!
With these such wonderful colors is officially started the 2016 vintage. Today we have harvested the Pinot Noir, it looks less fragrant than 2015, but with more sugars. Grape are quite healty, though they have suffered blight attack, unavoidable this year. We had some quantity losses in June due to a couple of days of heavy winds that have damaged many shoots. We hope you enjoy these few words and to our colleagues we wish the best for next intense days! img_20160910_140710